L’ esistenza... tanti dubbi, poche risposte - Riflessioni di un’adolescente sulla vita
 
Stai leggendo il giornale digitale di M. Vitruvio P. su
Clicca qui per leggere il giornale di un altro Istituto.

M. Vitruvio P. Attualità 28/12/2017 28/12

L’ esistenza... tanti dubbi, poche risposte

Riflessioni di un’adolescente sulla vita

Vi siete mai chiesti del perché vi svegliate la mattina? O se quello che state vivendo sia un sogno eterno e che voi siate il pensiero, la visione di altri? O semplicemente...vi siete mai chiesti se esistiate veramente e di come sia possibile la vostra esistenza? Beh, personalmente si. Alcune volte mi fermo a pensare: in realtà, in questo mondo, sono poche le risposte che l'uomo riesce a darsi attraverso studi accurati e scoperte eclatanti. Ma l'esistenza non è nulla di tutto questo. È tutto ciò che non si può concretizzare. C'è e basta. Ma perché c'è? Questo non lo sa nessuno. È un mistero questo. Un mistero oscurato, non oscuro: sono infatti le tante cose che ci corrono per la testa a oscurare il nostro pensiero. Non so se mi spiego...se siamo impegnati a vivere giorno per giorno, ora per ora, minuto per minuto e a volte, anche secondo per secondo, non ci porremmo mai delle domande sul perché si stia vivendo quel giorno, non ce ne sarebbe motivo. Ma non è un fatto di pigrizia, bensì di poca attenzione a determinati particolari. Molti non sentono la necessità di chiedersi determinate cose o di affrontarle. Si sa, l’uomo è dotato di ragione e perciò, non avere delle risposte lo può logorare dentro fino a consumarlo. Perciò troppi preferiscono andare avanti così, senza avere nemmeno la curiosità, anche se ristretta, di scoprire qualcosa. Invece il mio invito è questo: guardarsi attorno, ovunque voi siate, usare solamente gli occhi e le orecchie liberando il vostro cervello da ogni minimo pensiero, farvi domande anche su come sia possibile che riusciate a farlo. Assurdo, eppure è così. E vedrete, vedrete che non vi saprete rispondere. Ecco, è questa l'esistenza: un continuo accumulo di domande, tutte senza risposta e alla fine, anche senza senso…o forse il senso è proprio questo.

Sabrina Bisegna

di Redazione M. Vitruvio P.


Condividi questo articolo





edit

Scrivi su Scuolalocale clear remove

Scrivi un articolo e invialo alla redazione di un Istituto.
account_circle
email
local_phone
pin_drop
Seleziona la redazione a cui inviare il tuo articolo

edit
mode_edit
Foto attach_file
Indietro
thumb_up

Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

Attendi una loro risposta, grazie!

doneChiudi
Racconta la tua esperienza in un progetto di alternanza Scuola-Lavoro.
Inserisci i tuoi dati, seleziona il progetto e racconta la tua esperienza. La redazione e il capo-redattore riceveranno e pubblicheranno il contenuto su Scuolalocale, nell’area progetti Scuola-Lavoro.
account_circle
email
local_phone
pin_drop
Seleziona la redazione del tuo Istituto o quella alla quale vuoi inviare il tuo articolo
Seleziona il progetto che vuoi raccontare. Non c'è? Chiedi subito al tuo tutor aziendale di inserirlo!
mode_edit
mode_edit
mode_edit
mode_edit
mode_edit
mode_edit
mode_edit
mode_edit
mode_edit
Foto attach_file
Indietro
thumb_up

Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

Attendi una loro risposta, grazie!

lightbulb_outline

Invia la tua Idea clear remove

Descrivi la tua idea e inviala a Scuolalocale.
account_circle
pin_drop
Seleziona il tuo Istituto

Seleziona l'ambito della tua idea

mode_edit

thumb_up

La tua idea è stata inviata a Scuolalocale!

Grazie!

doneChiudi
Chiudi
Chiudi