Ieri, oggi... scienza - Dal 12 al 17 Marzo il Vitruvio si trasforma in un entusiasmante laboratorio vivo
 
    Stai leggendo il giornale digitale di M. Vitruvio P. su
    Clicca qui per leggere il giornale di un altro Istituto.

    M. Vitruvio P. Attualità 13/03/2018 13/03

    Ieri, oggi... scienza

    Dal 12 al 17 Marzo il Vitruvio si trasforma in un entusiasmante laboratorio vivo

    Quanta attesa, quanti studi, quanti approfondimenti, quanti rientri pomeridiani, quanti lavori di gruppo, quanti esperimenti per la preparazione della XIV edizione della Settimana della cultura Scientifica e Tecnologica del Liceo Vitruvio di Avezzano, dal 12 al 17 Marzo 2018.

    Si, ieri è iniziata la settimana che da anni è la più attesa dagli studenti, da tutto il personale scolastico, dai genitori e dal territorio marsicano. Una proposta formativa, promossa sin dall'inizio da un gruppo di appassionate docenti, Patrizia Di Giulio, Annamaria Rubeo, Giuseppina Ruggeri, Rita Sorge, Tiziana Scenna, e che coinvolge tutta la comunità scolastica e non. La settimana ha in genere una prima parte (dal lunedì al mercoledì) dedicata a conferenze con esperti, docenti universitari, personalità di livello nazionale e internazionale e una seconda parte (dal giovedì al sabato) in cui la scuola si trasforma in una veste nuova, creativa e dinamica, con laboratori aperti tutta la giornata per visitatori di tutti i tipi (dai più piccini ai più grandi, dai più curiosi ai più scettici), guidati ovviamente da un servizio d’ordine che calibra i percorsi a seconda degli interessi e dell’età: tutte sono le discilpine coivolte, con ovviamente particolare attenzione alla scienza, la chimica, la matematica, la fisica; ma senza tralasciare l'arte, lo sport, le varie letterature, il teatro, la musica. I laboratori sono da sempre davvero multiedrici e appassionanti.   inoltre, come nelle altre edizioni anche quest’anno il Vitruvio non si accontenta di aprirsi al proprio territorio ma ospita in tale occasione alunni e docenti di diversi istituti scolastici provenienti da alcune nazioni europee tra le quali la Danimarca, la Macedonia, la Spagna, la Grecia, il Belgio, l’Austria e l’Olanda. Una speciale opportunità di crescita per chi entra a far parte di quest’atmosfera entusiasmante e ovviamente per i vitruviani, che non perdono occasione per mostrare in maniera spontanea e autentica il proprio senso di appartenenza ad una scuola che sentono “la loro Scuola”.

    Di seguito riportiamo il programma dei primi tre giorni, dedicati a conferenze di livello scientifico e culturale molto alto.

    lunedì 12 marzo

    Apertura della Settimana della Cultura Scientifica e Tecnologica e saluti del Dirigente Scolastico prof. Francesco Gizzi   

    Prima, dopo, ora. Conferenza sulla Relatività ristretta. Professore, conferenziere, presentatore, giocoliere, attore Federico Benuzzi 

    martedì 13 marzo 

    La matematica che non sai di usare: da Twitter ad Amazon, da Shazam a Google. Prof. Raffaele D’Ambrosio. 

    Il problema dell’ambiente e dell’energia. Quale ruolo per i ragazzi dello scientifico? Dr. Roberto Cesario– ENEA di Frascati

    mercoledì 14 marzo  

    Cineforum: L’uomo che vide l’infinito. The Man Who Knew Infinity. Matt Brown. USA 2015. Proff. B. D’Angeli, A. Nardis

    L’informazione al tempo delle fake news. Domenico Stinelli Capo redattore AP The Associated Press 

    Conoscere il diabete per un future più sano. Lions club Avezzano. Dr. Vincenzo Paciotti

    In ogni caso, ulteriori informazioni e curiosità sono presenti nel blog e nella pagina facebook

    https://settimanascientifica.wordpress.com/

    https://www.facebook.com/settimanascientifica/

    Tra i pensieri che i relatori ci hanno dedicato, dopo le conferenze, ne citiamo una particolarmente bella…quella del professore universitario Raffaele D’Ambrosio:

    “Sapere aude!” agli studenti di ieri, di oggi e di domani del Liceo Scientifico “M. Vitruvio P.” di Avezzano, con l’augurio di un futuro radioso, fondato sulla ricerca della bellezza che scaturisce dai vostri studi. Siete la nostra speranza, voi cercatori di bellezza: come ci insegna Dostoevskij, sarà la bellezza a salvare il mondo… dunque sarete voi artefici e promotori di bellezza che rende migliori. Ai docenti e a tutto il personale non docente l’augurio di essere guide luminose per i vostri promotori di bellezza!  

    Venite a trovarci!

    di Caporedattore M. Vitruvio P.


    Condividi questo articolo





    edit

    Scrivi su Scuolalocale clear remove

    Scrivi un articolo e invialo alla redazione di un Istituto
    account_circle
    email
    local_phone
    pin_drop
    Seleziona la redazione del tuo Istituto o quella alla quale vuoi inviare il tuo articolo

    edit
    mode_edit
    Foto attach_file
    Indietro
    thumb_up

    Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

    Attendi una loro risposta, grazie!

    doneChiudi
    Racconta la tua esperienza Scuola-Lavoro!
    Inserisci i tuoi dati, seleziona il progetto di alternanza e racconta l'esperienza; la redazione di Scuolalocale del tuo Istituto riceverà queste informazioni e le pubblicherà su Scuolalocale.
    account_circle
    email
    local_phone
    pin_drop
    Seleziona la redazione del tuo Istituto o quella alla quale vuoi inviare il tuo articolo
    Seleziona il progetto che vuoi raccontare, non c'è? Chiedi subito al tuo tutor aziendale di inserirlo!
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    Foto attach_file
    Indietro
    thumb_up

    Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

    Attendi una loro risposta, grazie!

    Invia la tua Idea clear remove

    Descrivi la tua idea e inviala a Scuolalocale.
    account_circle
    pin_drop
    Seleziona il tuo Istituto

    Seleziona l'ambito della tua idea

    mode_edit

    thumb_up

    La tua idea è stato inviata a Scuolalocale!

    Grazie!

    doneChiudi
    Chiudi
    Chiudi