L’Assemblea d’Istituto: Un’Opportunità Sottovalutata - #vitruvioattivo: cittadini si diventa!
 
    Stai leggendo il giornale digitale di M. Vitruvio P. su
    Clicca qui per leggere il giornale di un altro Istituto.

    L’Assemblea d’Istituto: Un’Opportunità Sottovalutata

    #vitruvioattivo: cittadini si diventa!

    I nostri nonni se lo ricordano e probabilmente ci hanno partecipato anche loro: il Sessantotto. Un anno di ribalta e risveglio giovanile, a cui dobbiamo essere grati per averci permesso le tante forme d’espressione a noi oggi disponibili. È grazie alle lotte studentesche che alcuni anni dopo, nel 1975, entrarono in vigore i “Decreti Delegati”. Questi regolavano i Consigli di Circolo (per le scuole elementari e medie) e i Consigli d’Istituto, organo di collaborazione tra studenti, docenti e genitori per le superiori. È infatti eleggendo rappresentanti e convocandoci mensilmente con l’assemblee d’istituto che, noi, come corpo studentesco, possiamo avere massimo esercizio dei nostri diritti, come futura classe dirigente, e dei nostri doveri, per la cittadinanza attiva. Un valore che, con il passare degli anni, stiamo man mano perdendo, facendoci sfuggire l’enorme potere di tale opportunità. Un organo che potenzialmente potrebbe agire e influire grandemente a livello amministrativo, ma soprattutto formarci a livello umano, come chiaramente esprime l’iniziativa di legge: “Al fine di realizzare […] la partecipazione della gestione della scuola dando ad essa il carattere di una comunità che interagisce con la più vasta comunità sociale e civica, sono istituiti […] gli organi collegiali”. È su questa onda di valori, voglia di cittadinanza, comunità inclusiva che nasce la rubrica: #vitruvioattivo: cittadini di diventa! con l’obiettivo di informarci meglio su ciò che viene discusso durante le assemblee e le nostre possibilità di partecipazione, per essere studenti a 360 gradi, fieri esercitatori dei rispettivi diritti e doveri.

    Ma quindi, che si è detto nell’assemblea di dicembre? Questo mese, alla presenza dei quattro rappresentanti d’Istituto, si sono prima di tutto discussi i punti proposti da alunni di varie classi, circa il problema dei riscaldamenti riscontrato in alcune aule e nella palestra C; si è fatto chiaro che tali inconvenienti dipendono dagli ordini regionali e che è prevista la revisione durante le vacanze natalizie. Stesso discorso è valso per i distributori d’acqua, installati nella settimana scorsa, e prossimi all’attivazione al rientro dalle festività.

    Poi con l’appello rivolto unicamente alle classi quinte, si è fatto notare la coincidenza della annuale appuntamento dei cento giorni alla maturità con la settimana scientifica del nostro liceo. I ragazzi del Consiglio hanno quindi proposto e chiesto l’opinione dei “senior” vitruviani per una possibile anticipazione o posticipazione dei festeggiamenti, rispettivamente o fine gennaio, o fine marzo. Altro punto interrogativo sulla questione cento giorni è il luogo, il cui sondaggio popolare verte tra le opzioni di Pescara o la tradizionale Castellafiume.

    Punto successivo è stato rinnovare l’invito al servizio d’ordine e della sicurezza durante la settimana scientifica, per cui, nel caso interessati potete rivolgervi ai ragazzi rappresentanti, ai professori Placida e Leone o ai due studenti del 5°I Cristian Cerasani e Annalaura La Calamita. Va ricordato però che c’è la preferenza per gli alunni del triennio.

    In seguito, finalmente buone notizie ci sono arrivate per ciò che concerne la tanto discussa aula magna.  Ci sarà un incontro nella seconda settimana di gennaio tra l’organo studentesco e due rappresentanti della provincia in vista di chiarire meglio i prossimi passi per la risoluzione della questione. Si ipotizzano ancora un paio o tre anni di attesa, ma questo è ancora totale incertezza, che si chiarirà a seguito dell’incontro.

    Importante è stato ribadire, riguardo la valorizzazione degli ambienti scolastici, dei numerosi corsi offerti dalla scuola (maggiori informazioni nella sezione “Circolari” del sito o in segreteria alunni) e in specifico del nuovo corso di arrampicata, per cui è messa a disposizione anche la parete al chiuso, nel caso il mal tempo non permetta di usufruire di quella esterna.

    Per concludere, è stato spiegato perché il progetto di una festa di Natale dello scientifico avezzanese non è stato realizzabile: i tempi stretti per una buona organizzazione, questa è stata la risposta. Per questo è stata proposta una serata unica, con le seguenti idee: per il luogo, probabilmente si opterà per Villa Elena; per la data, sono tra le opzioni, nel mentre della settimana scientifica, durante le vacanze di Pasqua o intorno alla chiusura dell’anno scolastico; per la logistica, saranno organizzate due navette, una da Avezzano e l’altra dal centro del nucleo dei paesi per raccogliere il bacino d’utenza studentesca pendolare, al di fuori della città; infine per i costi, il tutto si agirerà intorno ai trenta con un tetto massimo di quaranta euro cadauno. 

    Con gli auguri di buone feste e meritato riposo, l’assemblea è stata dunque sciolta. Con l’ulteriore augurio dell’effettiva realizzazione dei punti discussi, l’appuntamento è per il prossimo mese, qui con la rubrica #vitruvioattivo: cittadini si diventa!


    di Alice Lucarelli


    Condividi questo articolo





    edit

    Scrivi su Scuolalocale clear remove

    Scrivi un articolo e invialo alla redazione di un Istituto
    account_circle
    email
    local_phone
    pin_drop
    Seleziona la redazione del tuo Istituto o quella alla quale vuoi inviare il tuo articolo

    edit
    mode_edit
    Foto attach_file
    Indietro
    thumb_up

    Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

    Attendi una loro risposta, grazie!

    doneChiudi
    Racconta la tua esperienza Scuola-Lavoro!
    Inserisci i tuoi dati, seleziona il progetto di alternanza e racconta l'esperienza; la redazione di Scuolalocale del tuo Istituto riceverà queste informazioni e le pubblicherà su Scuolalocale.
    account_circle
    email
    local_phone
    pin_drop
    Seleziona la redazione del tuo Istituto o quella alla quale vuoi inviare il tuo articolo
    Seleziona il progetto che vuoi raccontare, non c'è? Chiedi subito al tuo tutor aziendale di inserirlo!
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    Foto attach_file
    Indietro
    thumb_up

    Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

    Attendi una loro risposta, grazie!

    Invia la tua Idea clear remove

    Descrivi la tua idea e inviala a Scuolalocale.
    account_circle
    pin_drop
    Seleziona il tuo Istituto

    Seleziona l'ambito della tua idea

    mode_edit

    thumb_up

    La tua idea è stato inviata a Scuolalocale!

    Grazie!

    doneChiudi
    Chiudi
    Chiudi