#vitruvioattivo: assemblea di gennaio - Le mille opportunità della nostra scuola
 
    Stai leggendo il giornale digitale di M. Vitruvio P. su
    Clicca qui per leggere il giornale di un altro Istituto.

    #vitruvioattivo: assemblea di gennaio

    Le mille opportunità della nostra scuola

    Questa volta non a ridosso delle vacanze, ma come una piccola pausa tra il tran tran delle giornate di recupero e potenziamento, nel giorno 17 gennaio c’è stato il mensile appuntamento della nostra amata Assemblea d’Istituto. La mattinata, presieduta dai rappresentanti della consulta provinciale e due dei quattro rappresentanti degli studenti, ha avuto moltissimi punti all’ordine del giorno. Il clima che si è creato è stato, come sempre, confidenziale ed è stato bello vedere gli studenti porre domande ed esporre dubbi, costruendo una sinergia studentesca che ci fa credere della forte potenzialità di questi momenti. Ma procediamo con la lunghissima lista dei punti discussi.

    Prima di tutto si sono rinnovati gli inviti già presentati alla precedente assemblea, come quello del servizio d’ordine per la Settimana Scientifica, per cui bisogna rivolgersi ai ragazzi del 5°I Annalaura LaCalamita e Cristian Cerasani, e il servizio sicurezza per cui però avremo più chiari dettagli nei prossimi giorni. C’è da specificare però che questi inviti sono principalmente rivolti al triennio perché ci saranno visitatori di tutte le età. Per i ragazzi del biennio che non sono coinvolti nei laboratori, il punto di riferimento sono i professori Leone e Placida che potranno trovare dei modi alternativi di coinvolgerli. Inoltre, alle classi che ancora non hanno effettuato il bollettino delle magliette della settimana scientifica, è stata evidenziata l’urgenza in quanto la scadenza è già stata superata di molto.

    Successivamente, come nell’incontro precedente, i rappresentanti si sono rivolti specificatamente ai quinti per vari punti interrogativi aperti già da tempo. Il primo quello della celebrazione dei cento giorni alla maturità. Sono state chieste informazioni per gli appartamenti e per la tradizionale Castellafiume sarebbero 80 euro (50 di affitto e 30 di caparra) o per la nuova idea del consiglio degli studenti, Pescara, sarebbero 85. Il sondaggio è aperto e in questi giorni i rappresentati di classe delle classi quinte devono riferire sul gruppo WhatsApp la scelta. Questo per muoverci in maniera unita, in quanto non ci saranno sdoppiamenti. Avremo inoltre compagnia: i rappresentanti del liceo Benedetto Croce hanno mostrato volontà ad unirsi a noi. Il secondo punto è stato quello che concerne l’università. È stato fatto presente che i programmi di orientamento alla scelta universitaria organizzati dalla scuola sono terminati, perciò se ciò non è stato sufficiente bisogna organizzarsi indipendentemente. Moltissimi atenei nei prossimi mesi hanno in programmazione open day e giornate di guida, che generalmente sono giustificate dalla scuola per via di un attestato rilasciato proprio al termine di questi. Si è proposta, infine, la possibilità, rivolta in questo caso anche ai quarti, di effettuare i test di medicina dell’Università Cattolica del Sacro Cuore a Roma il 27 marzo grazie ad alcuni autobus, la cui prenotazione verrà fatta dalla scuola se previste abbastanza adesioni, da riferire sempre ai rappresentanti.

    Si è avuta qualche certezza in più anche sulla festa dello scientifico di fine anno, che si terrà nelle date quasi certe del 7 oppure 8 giugno. Sabato 6 è stato escluso perché non c’è disponibilità di Villa Elena.

    I ragazzi della consulta provinciale ci hanno riferito l’incontro che hanno avuto modo di fare nei giorni precedenti, in cui si sono confrontati con gli altri istituti. Hanno individuato delle tematiche su cui organizzare vari eventi e in particolare si sono concentrati sulla Giornata dell’Arte, ormai tradizionale anch’essa, che si terrà probabilmente il 23 maggio. Si cerca di potenziarla sempre di più e quest’anno si punta a renderla un connubio tra arte e sport, con il lancio dei colori ovviamente, e magari un incontro con personaggi influenti, per rendere l’appuntamento educativo e all’insegna della giovinezza e crescita personale.

    Sulla spinta di un’offerta formativa più estesa possibile, si sono presentati alcuni dei numerosi corsi organizzati dalla scuola. Il corso di arrampicata è stato ripresentato e si è invitato a dare le adesioni il prima possibile in quanto da febbraio ci sarà l’avvio. È stato annunciato il corso di fotografia, la cui referente è la professoressa Placida, e di cui si è sottolineato l’invito a tutti gli studenti della scuola e non solamente alle classi indicate nella circolare, e il corso di sci. Per quest'ultimo le iscrizioni non vanno date oltre il 27 gennaio e ci saranno due turni, il primo durante la settimana dei recuperi per chi non ha insufficienze sulla pagella, il secondo per permettere a chi ha i corsi di recupero di partecipare. Altre informazioni nella circolare sul sito della scuola.

    Dopo gli annunci si è dedicato del tempo, rivolto soprattutto ai primi, per spiegare delle varie scelte e azioni burocratiche della scuola al fine di evitare fraintendimenti. Si è definita la “settimana dei recuperi”, cioè una settimana che deve essere occupata solo per il recupero delle lacune e durante la quale non possono essere programmate verifiche orali e scritte (ma ciò vale solo se ci sono alunni che hanno debiti). Poi si è chiarita l’utilità del pagellino scolastico, ovvero un mezzo attraverso cui la scuola evita le brutte sorprese dei genitori a fine anno.

    Tra le varie ed eventuali, rivolto alle classi che in questa settimana avranno lunedì 20 gennaio la conferenza sulle foibe, i rappresentati hanno ribadito l’entrata prevista direttamente al Castello Orsini e il rientro a scuola per mezzo di autobus con due turni, uno alle 11 e l’altro alle 11,15. Per la conferenza sulla roboetica "Uomo on-life" che si terrà venerdì 24 gennaio, si uscirà da scuola alle 9,15 per recarsi al Castello Orsini e non si farà rientro in sede in quella mattinanta. Con molto entusiasmo è stato anche annunciato che il 25 marzo presso il Teatro dei Marsi, per il pregetto "Gli scrittori si raccontano" ci sarà un incontro con l’affermato scrittore Alessandro Baricco sul suo nuovo libro “Game”, strettamente rivolta al nostro Liceo.

    A questo punto, prima di toccare l’ultimo punto previsto dalla scaletta, è intervenuta la professoressa D’Agostino che essendo la referente per la ex Alternanza Scuola-Lavoro teneva a sottolineare alcuni fattori “critici”. Le terze e le quarte devono preoccuparsi al più presto di completare il corso sulla sicurezza e premere sui tutor per trovare un percorso alternativo alla settimana scientifica se questa non è prevista dal consiglio di classe. Per i quinti invece è stata esposta la possibilità di poter presentare il percorso di ASL alla maturità non solo come diario di bordo, ma anche come curriculum vitae, il cui fax simile sarà fornito dalla scuola, in modo da avere una linea guida da seguire.

    Gli ultimi dieci minuti prima di chiudere l’assemblea sono stati dedicati ad esplicare il tema molto caldo dello sciopero del 9 gennaio, visti anche i dubbi esposti da alcuni alunni lì presenti. I 4 rappresentanti hanno rimarcato il concetto di sciopero che, se deciso all’unisono, ne va rispettata la fondamentale unità e compattezza nel muoversi. Non è stata apprezzata infatti l’incoerenza di alcune classi nell’appoggiarlo e poi ritirarsi sui propri passi il giorno successivo. Nonostante tutto l’azione è servita e si sono tranquillizzati gli animi. 

    Al termine delle domande, l’assemblea è stata quindi sciolta con la soddisfazione generale di aver fatto luce su molti dubbi e la consapevolezza della grande offerta formativa del nostro istituto. Passo e chiudo, al prossimo appuntamento di #vitruvioattivo!


    di Alice Lucarelli


    Condividi questo articolo





    edit

    Scrivi su Scuolalocale clear remove

    Scrivi un articolo e invialo alla redazione di un Istituto
    account_circle
    email
    local_phone
    pin_drop
    Seleziona la redazione del tuo Istituto o quella alla quale vuoi inviare il tuo articolo

    edit
    mode_edit
    Foto attach_file
    Indietro
    thumb_up

    Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

    Attendi una loro risposta, grazie!

    doneChiudi
    Racconta la tua esperienza Scuola-Lavoro!
    Inserisci i tuoi dati, seleziona il progetto di alternanza e racconta l'esperienza; la redazione di Scuolalocale del tuo Istituto riceverà queste informazioni e le pubblicherà su Scuolalocale.
    account_circle
    email
    local_phone
    pin_drop
    Seleziona la redazione del tuo Istituto o quella alla quale vuoi inviare il tuo articolo
    Seleziona il progetto che vuoi raccontare, non c'è? Chiedi subito al tuo tutor aziendale di inserirlo!
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    Foto attach_file
    Indietro
    thumb_up

    Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

    Attendi una loro risposta, grazie!

    Invia la tua Idea clear remove

    Descrivi la tua idea e inviala a Scuolalocale.
    account_circle
    pin_drop
    Seleziona il tuo Istituto

    Seleziona l'ambito della tua idea

    mode_edit

    thumb_up

    La tua idea è stato inviata a Scuolalocale!

    Grazie!

    doneChiudi
    Chiudi
    Chiudi